Canicattì, l’ex sindaco Antonio Scrimali sottoposto ad una nuova operazione alla testa: la prognosi rimane riservata

Canicattì, l’ex sindaco Antonio Scrimali sottoposto ad una nuova operazione alla testa: la prognosi rimane riservata

Nuova operazione alla testa per l'ex sindaco, Antonio Scrimali.Rimangono ancora gravi le condizioni di salute dell’ex sindaco di Canicattì Antonio Scrimali.

Ieri mattino, nella sala operatoria dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove si trova ricoverato a seguito  di un forte trauma cranico con conseguente emorragia, è stato sottoposto ad una nuova operazione alla testa poichè dalla Tac era emerso qualcosa di anomalo.

Le condizioni generali di salute rimangono ancora  gravi, solo superato il decorso operatorio i sanitari potranno avere un quadro clinico più rassicurante.

Scrimali si trova ricoverato a seguito di un incidente domestico avvenuto nella sua residenza estiva. Una brutta caduta che gli ha provocato un forte trauma cranico.

Ieri pomeriggio, appresa la notizia dai siti web e dai social, sono stati centinaia i messaggi di pronta guarigione, su Facebook,  indirizzati  all’ex primo cittadino canicattinese.

Numerosi politici, ma anche semplici amici, hanno voluto esternare ad Antonio Scrimali la loro testimonianza di affetto in questo  momento difficile della sua vita.

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.