Il gup Nicola Aiello ha rinviato a giudizio, per violenza sessuale, un dipendente comunale di Monreale in provincia di Palermo in servizio alla delegazione della frazione di Pioppo. Il processo comincerà il 16 maggio davanti alla seconda sezione del Tribunale di Palermo. A denunciare l’imputato è stata la donna che si occupava delle pulizie dei locali della delegazione comunale. Secondo la vittima, tra il 2013 e il 2014 le avrebbe riservato attenzioni “speciali”. L’impiegato comunale, secondo l’accusa, l’avrebbe più volte palpeggiata, toccandole seno, pube e glutei.

Fonte: Blogsicilia.it