Completata la fase istruttoria del procedimento di beatificazione del giudice Livatino.

E’ stata completata la fase “istruttoria” del procedimento che porterà  alla beatificazione del giudice Rosario Livatino di Canicattì, vittima di un agguato mafioso il 21 settembre 1990 sul viadotto Gasena nei pressi di Agrigento. Tutti i documenti sono stati consegnati ad Agrigento negli uffici della Curia di Agrigento e visionati direttamente dal cardinale arcivescovo Francesco Montenegro. A completare l’iter è stato l’interrogatorio dell’ultimo testimone che ha avuto l’onore di conoscere il magistrato canicattinese.  Adesso toccherà direttamente al  cardinale Montenegro consegnare in Vaticano tutti i documenti che comprendono le testimonianze, raccolte dal Tribunale ecclesiastico di Agrigento presieduto da don Lillo Argento. La causa di postulazione è stata curata da don Giuseppe Livatino.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.