Agrigento, arriva la prima neve a Santo Stefano di Quisquina: la Protezione civile invita alla prudenza

Agrigento, arriva la prima neve a Santo Stefano di Quisquina: la Protezione civile invita alla prudenza
Agrigento, ondata di neve

In provincia di Agrigento arrivano i primi fiocchi di neve, sabato è stato chiuso l’eremo di Santa Rosalia, a Santo Stefano di Quisquina, a causa di una fitta nevicata che ha reso pericolosa la strada d’accesso.

La protezione civile ha emanato i primi avvisi invitando gli automobilisti ad essere prudenti.

Gli ultimi giorni di dicembre dunque saranno all’insegna del freddo e del grande gelo. Anche domani, ultimo dell’anno, stando alle previsioni, sarà caratterizzato dalle temperature più che mai basse. Stiamo parlando di una possibile ondata fredda proveniente direttamente dalla Russia che, se confermata, potrebbe catapultarci in un inverno nudo e crudo. Ma come sempre di questo e tanto altro, ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato

Foto d’archivio

Ti potrebbe interessare anche  Favara, fa abortire la moglie facendole bere il detersivo: a processo un 31enne

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.