Con un’improvvisa avaria a uno dei motori, il traghetto Sansovino, che collega Porto Empedocle con le isole di Linosa e Lampedusa, ha costretto la motonave, proprio quando era a circa 3 miglia da Linosa, a tornare indietro. La Guardia Costiera di Porto Empedocle ha chiarito che l’inversione di marcia è stata dovuta al fatto che, con un motore in avaria, il Sansovino non poteva attraccare in sicurezza, per cui sarebbe servito un rimorchiatore che coadiuvasse la motonave nella manovra, ma sfortunatamente non era presente al porto di Lampedusa. Il Sansovino era tornato in servizio sulla rotta Porto Empedocle-Linosa-Lampedusa da solo una settimana e a bordo aveva 65 passeggeri nonché diversi camion merci. All’improvviso cambio di rotta i passeggeri hanno ovviamente protestato in maniera vivace dato l’enorme durata del viaggio che si è conclusa con un nulla di fatto. Le autorità locali però, si sono subito mosse in tal senso facendo pervenire in serata dal porto di Trapani la nave Pietro Novelli, partita intorno alle 23 e imbarcando i passeggeri e le merci, tra cui 4000 cassette di pesce, che erano sulla Sansovino.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.