Agrigento, aveva travolto e ucciso un uomo al Giro d’Italia: scaduti i 3 mesi di arresti domiciliari

938 visualizzazioni

Agrigento, aveva travolto e ucciso un uomo al Giro d’Italia: scaduti i 3 mesi di arresti domiciliari

Torna in libertà il pensionato Gaetano Agozzino, il 70enne era stato arrestato lo scorso maggio quando, durante il Giro d’Italia sulla SS 640 all’altezza del bivio per Maddalusa, dopo aver avuto una discussione  con gli operatori dell’Anas affinchè lo facessero passare, ha imboccato con la sua auto la strada chiusa al traffico investendo la moto  del 48enne Leo D’Amico che , dopo circa 1 mese di coma, è morto a seguito delle ferite riportate nello scontro.

L’anziato fu arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

Adesso scaduti i 3 mesi di custodia cautelare, Agozzino è tornato in libertà.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.