” Oggi abbiamo bloccato e sospeso l’invio retroattivo dei conguagli delle  bollette dell’acqua, effettuato  da Girgenti Acque agli utenti. ” A dichiararlo i deputati regionali della Provincia di Agrigento, Savarino, Di Caro, La Rocca Ruvolo, Mangiacavallo e Pullara.

La notizia arriva al termine della seduta odierna della IV Commissione, Presieduta dall’on. Savarino, che ha audito tutti gli attori di questa vicenda.

” Alla presenza dei commissari straordinari prefettizi di Girgenti Acque, Venuti e Dall’Aira, dellla Presidente dell’Ati, avv.Valenti, e dei rappresentanti delle associazioni dei consumatori presenti sul territorio che ne hanno fatto richiesta: Di Miceli, Raso e Spataro, abbiamo preso questa posizione, che è stata tempestivamente accolta e recepita dai vertici di ATI e di Girgenti Acque.
Pertanto possiamo rassicurare gli utenti che  l’invio dei conguagli sarà sospeso.
L’acqua è un servizio pubblico essenziale che deve essere garantito a tutti, in modo efficiente e senza scopo di lucro!”