“L’ex Girgenti Acque si adegua alle nuove tariffe deliberate dall’Ati e invia bollette idriche a conguaglio a decorrere dal Gennaio 2018. Ho inviato una richiesta di audizione in commissione IV – Ambiente , Territorio e Mobilità  dell’Assessore regionale per l’energia ed i servizi di pubblica utilità Pierobon, l’Ati, Girgenti Acque e Cittadinanzattiva.”

Ad annunciarlo è il deputato regionale On. Carmelo Pullara.

“I cittadini agrigentini -sostiene Pullara-si vedono recapitare in questi giorni bollette idriche  maggiorate a seguito dell’adeguamento alle nuove tariffe deliberate dall’Ati con conguaglio  a decorrere dal gennaio 2018.

È chiaro che tutto questo grava sulle tasche dei cittadini,commercianti,imprenditori e amministratori di condomini che hanno fortemente e legittimamente contestato questi aumenti.

Adeguamenti inopportuni e ingiusti soprattutto considerando il periodo drammatico e difficile che stiamo vivendo,anche dal punto di vista economico ,a causa della pandemia Covid.

Trovo legittima la protesta di tutte le categorie menzionate, già fortemente penalizzate ,che non sono in grado di affrontare gli adeguamenti a conguaglio e  comprendo la rabbia di altrettante associazioni di consumatori che prospettano la possibilità di impugnare in massa le bollette ritenendole illegittime.

Mi farò carico della questione-conclude Pullara- e ho inviato richiesta di audizione in Commissione IV dell’Assessore regionale per l’energia ed i servizi di pubblica utilità Pierobon, l’Ati, Girgenti Acque e Cittadinanzattiva.”

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.