Continua la caccia ai bracconieri ad Agrigento.

Gli uomini dell’arma dei carabinieri appartenenti al Norm di Cammarata hanno eseguito nei giorni scorsi una serie di verifiche atti a contrastare l’abuso venatorio all’interno del territorio.

Nel dettaglio i militari agrigentini sono riusciti a controllare oltre 30 cacciatori oltre ad eseguire 4 perquisizioni ed elevare ben 10 mila euro di sanzioni amministrative.

A Casteltermini inoltre sono stati beccati 4 uomini, di cui 3 pregiudicati, dopo aver abbattuto una specie in via d’estinzione appartenente alla famiglia dei volatili ai quali, una volta terminate le verifiche di rito, sono state sequestrate armi e munizioni.

Per tre dei denunciati, residenti in provincia di Catania, è stata comminata una multa di 533 euro per essere usciti dal proprio comune di residenza in violazione delle disposizioni anticovid previste dal Governo Centrale.

Di Pietro Geremia