Divertimento e tante cose da mangiare allo street food di San Leone e Sciacca, ma forse non così genuine e buone come ci si aspettava. In queste ore infatti sono in atto dei controlli e verifiche da parte degli uomini dell’arma dei carabinieri appartenenti al reparto dei Nas di Palermo sull’evento mangereccio terminato nella provincia agrigentina lo scorso weekend. Nel dettaglio, i militari pare che abbiano sequestrato 40 chili di  carne in cattivo stato di conservazione appartenenti ad un iraniano 40enne intento a preparare kebab durante tutto l’evento svolto a San Leone. Per quanto riguarda Sciacca invece, i militari del Nas hanno sequestrato ben 130 chili di creme per pasticceria risultate contenute in secchi di plastica privi di tracciabilità elevando al proprietario dello stand incriminato una maxi multa di 7.500 euro. Un giro di vite atto a garantire l’igiene e la corretta conservazione degli alimenti permettendo così di tutelare la salute fisica e sopratutto intestinale dei cittadini, nonché dei turisti, ignari del mancato rispetto delle norme previste per tali occasioni.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.