Sembra che il diritto di proprietà sia un tema di autocrazia in provincia di Agrigento.

A dimostrarlo è quanto avvenuto nella spiaggia antistante la Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa dove ignoti avrebbero deciso di chiudere in via arbitraria un accesso al mare.
Sul luogo, denominato con precisione il sentiero dell’eremita, i membri di MareAmico avrebbero infatti ritrovato una catena che impedirebbe di fatto il passaggio a chiunque volesse recarsi sul posto per godere un po’ di sana aria marina in un posto dichiaratamente pubblico.

Già da tempo l’associazione ambientalista agrigentina si batte per rendere più fruibile la riserva naturale sita nel territorio di Siculiana che, stando a video documentari, sarebbe stata abbandonata a se stessa in balia dell’incuria lasciando così alla mercè del tempo un bene pubblico tanto prezioso quanto delicato.

Di Pietro Geremia