“Sono 5 anni che Mareamico documenta e denuncia il rischio del crollo del muro che sostiene l’unica strada che porta a Cannatello – commenta Claudio Lombardo – quindi l’incuria, la strafottenza e l’erosione costiera presto farà perdere un’importante struttura viaria. Sarebbero bastate poche migliaia di euro 5 anni fa…ed invece ora l’intervento sarà parecchio costoso”.

L’associazione ambientalista agrigentina, già nel 2016, aveva denunciato la grave situazione in quella zona .