Agrigento, pesca abusiva e assembramenti a Punta Bianca: la denuncia di MareAmico

Agrigento, pesca abusiva e assembramenti a Punta Bianca: la denuncia di MareAmico

Sembra che l’inizio della Fase 2 non sia iniziata nel migliore dei modi ad Agrigento.

A dimostrarlo è quando denunciato dall’Associazione ambientalista MareAmico che, con una nota sul proprio profilo social, ha chiesto maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine nel meraviglioso litorale di Punta Bianca.

Stando alle foto pubblicate dai membri dell’associazione infatti pare che nella zona siano iniziati una serie di assembramenti posti in essere da un gruppo di motociclisti nel promontorio già sottoposto a grande stress dalle esercitazioni militari.

Come se non bastasse, alcune persone avrebbero avuto la brillante idea di aggiungere benzina sul fuoco recandosi sul posto a pescare ricci di mare in un periodo assolutamente vietato.

Fortunatamente per l’ecosistema marino sono arrivati gli uomini della Capitaneria di porto che hanno immediatamente provveduto a rimettere in mare il pescato.

Di Pietro Geremia

Ti potrebbe interessare anche  Siracusa, si reca in ospedale con pistola, pugnale e coltello a scatto: arrestato 63enne

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.