Sembra che l’ispezione portata avanti lo scorso 17 Agosto dalla delegazione del partito Radicale guidata da Rita Benardini all’interno del carcere “Di Lorenzo” di Agrigento abbia smosso le acque nella provincia.

In seguito alla relazione inviata al Dap e al Garante su delle presunte violenze avvenute all’intero della casa circondariale anche la Procura di Agrigento abbia aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti sulle condizioni di vita dei detenuti.

Il procuratore capo Luigi Patronaggio, insieme agli uomini dell’arma dei carabinieri, si sarebbe recato all’interno dell’istituto di contrada Consolida operando così una verifica della struttura con tanto di foto e video che saranno esaminati per una migliore visione d’insieme dell’intera faccenda.