Agrigento, presunto trattamento illecito dei dati personali: Sindaco e comandante della polizia municipale a processo

Agrigento, presunto trattamento illecito dei dati personali: Sindaco e comandante della polizia municipale a processo
Sindaco a processo

Nell’ambito di una campagna preventiva contro gli incivili che abbandonano rifiuti per strada, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto , in collaborazione con il comando della polizia municipale, aveva diffuso online dei fotogrammi, estrapolati dalle videotrappole, con il volto oscurato, di coloro che gettavano rifiuti in strada inquinando di fatto l’ambiente.

Adesso Sindaco e comandante della polizia municipale saranno processati con l’accusa di diffamazione aggravata e trattamento illecito dei dati personali.

Una delle persone riprese infatti, un professionista di Aragona, ha ritenuto che c’erano gli estremi per procedere denunciando il primo cittadino ed il comandante della polizia muncipale i quali, secondo le accuse, avrebbero offeso la reputazione e l’onore del professionista perchè la foto, pubblicata senza il suo consenso, lo avrebbe reso “riconoscibile ai suoi concittadini del piccolo comune di Aragona, pur con il volto e la targa oscurati”.

La prima udienza del processo è stata fissata per il 2 marzo davanti al giudice monocratico Micaela Raimondo. Firetto e Di Giovanni, che hanno nominato come difensori, rispettivamente gli avvocati Angelo Farruggia e Pietro Maragliano.

Ti potrebbe interessare anche  Palma di Montechiaro, effettua lavori in casa e si taglia gamba: 45enne morto dissanguato

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.