Migranti in fila negli Hotspot

Si avverte un clima di fortissima tensione presso il centro di accoglienza di viale Cannatello sito ad Agrigento.
Alcuni migranti, ormai stufi della quarantena, avrebbero deciso di lasciare la struttura prendendo i propri effetti personali e manifestando la ferma volontà di andare via nonostante il blocco imposto dalle autorità.


Una volta giunti sulla soglia però sarebbero stati immediatamente bloccati dalle forze dell’ordine le quali hanno spiegato come ancora le due settimane previste dal protocollo non fossero trascorse, una notizia che non avrebbe fatto altro che surriscaldare ancora di più l’atmosfera dove solo l’intervento provvidenziale dei vertici della Polizia di Stato e del personale medico ha evitato che finisse nel peggiore dei modi.

Intanto continuano le proteste dei residenti e dei commercianti del posto sulla presenza di tale struttura che, dal momento della sua apertura, stando a quanto da loro dichiarato non avrebbe fatto altro che arrecare danni all’economia delle attività commerciali site in loco oltre a minare la sicurezza percepita da chi si aggira nei dintorni del centro di accoglienza stesso.

Di Pietro Geremia