Una storia al di la di ogni immaginazione. Su ordine del gip di Trapani sono stati arrestati e portati nel carcere “San Giuliano” e al Pagliarelli di Palermo rispettivamente padre e madre di una tredicenne che dall’anno scorso sarebbe stata costretta ad avere rapporti sessuali con il genitore nella loro casa di Alcamo. Secondo quanto risulta dalle indagini e dai racconti della fanciulla inoltre, pare che in alcune occasioni delle terribili violenze avrebbe partecipato anche la madre. La minore, dopo interminabili mesi di abusi sessuali, è finalmente riuscita a trovare la forza di confidarsi con alcuni parenti prima di andare a denunciare i propri genitori-orchi, facendo quindi partire l’avvio delle indagini. Tenace è stata la difesa del padre, il quale davanti agli inquirenti avrebbe tentato di sostenere che i rapporti erano consenzienti. Le violenze – dicono gli investigatori – sarebbero state consumate in un ambiente di profondo degrado sociale. I due coniugi sono dunque stati arrestati dalla polizia.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.