spari contro rivale

Avrebbe sparato ad altezza d’uomo perché infastidito da alcuni ragazzi che ieri sera alle 22 giocavano a pallone a pochi metri dalla sua abitazione.

Con le accuse di tentato omicidio e porto abusivo di arma da fuoco, un 81enne è stato arrestato a Francavilla Fontana (Brindisi).

I fatti sono avvenuti nei pressi della caserma dei carabinieri nel centro in provincia di Brindisi, all’interno del quartiere ‘Peschiera’, dove nessuno è rimasto ferito.

Sono stati gli stessi militari ad intervenire per ricostruire l’intera vicenda, recuperando anche il bossolo della pistola calibro 7,65 poi sequestrata all’anziano. Dalla ricostruzione delle forze dell’ordine è emerso che l’uomo avrebbe sparato il colpo nei confronti di un minore a circa quatto metri di distanza, senza però colpirlo. Il pm titolare dell’inchiesta ha disposto l’arresto ed il trasferimento in carcere dell’81enne.