Il 2018 sarà l’anno del cambiamento. È in questo modo che il presidente della Regione Nello Musumeci in un post su Facebook oltre ad augurare ai siciliani un buon anno detta la linea per quella che, a suo dire, sarà la svolta politica futura dell’Isola “lenta ma inevitabile”. “Per questo – scrive Musumeci – la sfida diventa difficile: troverò sulla mia strada affaristi, mafiosi, accattoni, ruffiani e politici senza scrupoli. Saprò dire tanti No! Ma ai siciliani perbene, al di là della loro appartenenza politica, chiedo di non lasciarmi da solo. Insieme ce la faremo”. Nel frattempo, il neo governatore dovrà colmare un vuoto al vertice dei Liberi Consorzi Comunali venutosi a creare con la scadenza del mandato dei sei commissari straordinari che hanno retto gli enti di area vasta in questi anni di vacatio, in attesa delle prossime elezioni. La nomina degli stessi commissari infatti è stata inserita come primo atto del nuovo governo prima che le ex Province tornino all’elezione diretta di presidenti e consiglieri così come ha deciso l’Assemblea siciliana con la legge dello scorso 8 agosto.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.