Bitcoin: cosa sono e come funzionano

Il fenomeno BITCOIN (BTC) continua a stupire. Negli ultimi mesi è cambiata la narrativa mediatica nei confronti d questa criptovaluta, fino a pochi anni addietro la moneta  virtuale era vista come qualcosa di illegale, un metodo di pagamento per azioni criminali oggi invece è diventata un asset finanziario con il prezzo che in queste ore ha sfondato il tetto dei 34 mila euro, cifre assurde se pensiamo che fino al 2013 il suo valore era intorno ai 200 dollari.

Il bitcoin sfonda quota 34 mila dollari. La più nota delle criptovalute ha guadagnato quasi l’ 8% nella giornata di sabato per raggiungere quasi 34.200, prima di tornare a circa 33.600 dollari.

Ma quanto può crescere ancora il valore dei BTC ?

Chi possiede questa criptovaluta o frazioni di essa deve conservarla  o venderla? Ci sarà un rintracciamento o il suo valore continuerà a crescere? Sono queste le domande che in queste ore si stanno ponendo gli investitori.

In realtà non c’è una risposta esauriente, in questo momento i BTC sono visti in modo prettamente speculativo dunque la cosa più saggia da fare è quella di avere un piano d’azione.

Di certo è che ci sarà un punto di flessione ma nessuno può sapere quando questo succederà, molti paragonano la situazione attuale a quella del 2017 quando i BTC arrivarono a 20 mila dollari per poi avere una forte inflessione fino all’allineamento intorno ai 10 mila dollari.

Da ottobre del 2020 c’è stata una nuova ondata rialzista che sta continuando a proiettare la criptovaluta verso cifre  considerevoli. Alcuni analisti prevedono che nel 2021  il valore dei BTC potrebbe addirittura arrivare a 100 mila dollari per arrivare nel giro di 5 anni a toccare il tetto massimo di 1 milione di dollari ma come detto prima si tratta di previsioni che non hanno nessun valore scintificio poichè la criptovaluta non segue l’andamento dei mercati nessuno può sapere cosa succederà nel breve medio termine.

In conclusione, secondo un famoso detto di Wall Street, “quando anche il tassista dice al suo passeggero di aver investito in borsa, allora è giunto il momento di vendere tutto.” Sembra che il Bitcoin sia volato sulla bocca di qualsiasi “ignorante finanziario” d’Italia.. Nascono sedicenti esperti di criptovalute a ogni angolo.

Come si acquistano i BITCOIN ?

I bitcoin si possono acquistare tramite: 

  • Scambi tra privato, attraverso le piattaforme di scambio dove ci sono inserzioni sia da parte di chi vende che da parte di chi invece li vuole comprare. Quindi si può direttamente procedere alla vendita o all’acquisto.
  • Piattaforme online specializzate
  • Sportelli ATM (sportelli fisici), dove si possono scambiare euro in contanti per riceve (tramite l’indirizzo del proprio conto) i bitcoin sul proprio wallet. (Esiste un elenco con tutti gli ATM disponibili in Italia)

Il fatto di non avere banche reali, crea da una parte un senso di insicurezza e di poca trasparenza sulle transizioni, dall’altro però si elimina quella sensazione negativa di aver a che fare con gli istituti bancari che a volte fanno pagare a caro prezzo i loro servizi con commissioni molto alte.

In conclusione, il ruolo dell’investitore consapevole non è prevedere il futuro, ma gestire il presente avere una strategia di investimento significa gestire il presente nel migliore dei modi.

Significa mettere l’ego da parte, significa non cercare il vanto nel prevedere lo scoppio di una bolla, o la salita dell’investimento del futuro. Considerando la narrativa che sta cambiando su BTC si può riconsiderare la percentuale di asset allocation riguardo le cripto ma sempre in modo consapevole.

Come conservare in modo sicuro i BITCOIN

Per avere il pieno possesso della moneta virtuale bisogna essere in possesso di un hard wallet cosa molto importante per evitare brutte sorprese.

In  passato molte persone hanno perso le proprie criptovalute a causa di operazioni di hackeraggio. Gli hardware wallet sono dispositivi progettati appositamente per conservare chiavi private in sicurezza.

Quando l’utente crea una transazione, la invia all’hardware wallet e la firma con una chiave privata nel dispositivo.

Uno dei più sicuri portafogli Hardware per Criptovaluta è il Ledger Nano S, ha uno schermo per confermare le tue transazioni in un colpo d’occhio. Qualsiasi operazione è gestita solo da 2 pulsanti. Le transazioni sicure di criptovalute non sono mai state così semplici!

Acquista Ledger Nano S qui