Stabiliti dal Comune di Bronte i criteri per l’assegnazione dei buoni libro per l’anno scolastico 2015/2016. A beneficiarne saranno 110 alunni delle scuole medie e 129 studenti delle scuole superiori, con la Giunta municipale guidata dal sindaco, Graziano Calanna, che ha deliberato di assegnare 622 euro per ogni alunno che ha frequentato la 1° media, 414 per ogni alunno della 2° media e 364 euro per ogni alunno della 3° media. Più alto, invece il contributo per gli studenti che hanno frequentato le scuole superiori. Ogni studente del 1° superiore avrà 694 euro e 515 euro avranno quelli del secondo anno. Tutti coloro che hanno frequentato il triennio finale, invece, avranno 448 euro. “La valenza sociale di questo contributo – sottolinea il sindaco Graziano Calanna – è notevole. La considero una giusta misura destinata a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica, in un periodo in cui la crisi economica attanaglia le famiglie. Non dimentichiamo – continua – che lo studio è un diritto. Studiare significa porre le basi per essere cittadini consapevoli del domani e quindi nessuno può essere privato di questo diritto. I genitori – aggiunge – sanno l’attenzione che riponiamo verso il mondo della scuola. L’assessore Ketty Liuzzo, che ringrazio, è costantemente impegnata affinché l’Amministrazione ed il mondo della scuola siano sempre più vicini. I nostri provvedimenti sulla mensa scolastica o l’istituzione della consulta – conclude – ne sono solo alcuni esempi cui adesso di aggiunge anche l’erogazione dei buoni libro”.