Ha giocato costantemente al “10 e lotto” per un mese fino a spendere l’esorbitante cifra di circa 200 mila euro. Peccato che quei soldi non erano suoi. La ricevitoria infatti, una delle tante a Caltanissetta, è di proprietà del fidanzato e quest’ultimo le aveva affidato, quando era assente o impegnato, la gestione dell’attività. Una cifra enorme. Tanto che lui non deve aver creduto ai suoi occhi quando nel controllare l’estratto conto si è visto un addebito di circa 200 mila euro. A quanto pare la donna, forse convinta che prima o poi avrebbe vinto, guadagnando così più di quanto speso, o magari presa dalla frenesia del gioco, ogni giorno avrebbe fatto decine di giocate. Un debito sopra l’altro e quella vincita che non arrivava mai. Fino a quando un giorno l’uomo ha fatto l’amara scoperta: dovrà infatti sborsare circa 200 mila euro, debito che lei stessa aveva contratto con la Lottomatica. Una volta venuto a conoscenza di quanto accaduto l’uomo si sarebbe recato dai carabinieri per poi accusare un malore e finire in ospedale. Adesso con tutta probabilità sporgerà una denuncia nei confronti della donna.

Fonte: Rita Cinardi – Seguonews.it (http://www.seguonews.it/caltanissetta-si-gioca-200-mila-euro-dalla-ricevitoria-del-fidanzato-lui-lo-scopre-e-accusa-un-malore)