Ennesimo caso di sequestro di pesce avariato in Sicilia. Durante l’operazione denominata “Alto Impatto” portata avanti dagli uomini della polizia  pare che sia stato messo sotto sequestro un carico non indifferente di pesce avariato trasportato da un uomo di origini agrigentine. Nel dettaglio, nei giorni scorsi sembra che l’autotrasportatore  si sarebbe trovato lungo la statale 640, nei pressi contrada Grottarossa, quando sarebbe stato fermato dagli agenti di polizia impegnati in un controllo del territorio. Durante il controllo di routine, i poliziotti avrebbero trovato all’interno del mezzo venticinque cassette di pesce destinate ad una rivendita a Caltanissetta, tre delle quali contenenti sgombro che pare si trovasse in pessimo stato di conservazione al punto da far procedere le forze dell’ordine all’immediato sequestro della merce destinandola alla distruzione oltre a comminare all’uomo una multa di ben 1500 euro per l’irregolarità riscontrata.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.