Otto anni di carcere e un risarcimento provvisionale immediato di ben 10 mila euro. E’ questa la condanna inflitta d un nisseno di 40 anni da parte del tribunale di Caltanissetta per il tentato omicidio della ex convivente e per maltrattamenti e lesioni gravissime. Nel dettaglio, il 5 maggio 2017 in seguito ad una lite, sembra che l’uomo si sia scagliato contro la ex utilizzando un taglierino e tentando pure di strangolarla. Fortunatamente, la donna è riuscita a sfuggirgli riuscendo a chiamare nei pochi secondi disponibili le forze dell’ordine prima di essere riagguantata dal nisseno, il quale pensava di terminare ciò che aveva in mente. Gli operatori del centralino però erano rimasti in ascolto e, una volta rintracciato l’indirizzo della chiamata, hanno fatto precipitare sul posto le pattuglie della polizia che sono riuscite a bloccare in tempo quello che avrebbe potuto essere un vero e proprio femminicidio.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.