Ricorso al Tar

Dopo una corposa udienza di convalida conclusa in tardo pomeriggio avanti al Tribunale di Agrigento in composizione monocratica, il Giudice dott.ssa Fulvia Veneziano ha convalidato l’arresto operato dai carabinieri di Cammarata delle quattro persone (tre uomini e una donna) arrestate il giorno dell’epifania sullo scorrimento veloce Agrigento-Palermo all’altezza di Cammarata, accusate di furto di merci da un rimorchio parcato in una piazzola di sosta : M.D. difeso dall’avv. Salvino Iannello, N.G. e V.S. difesi dall’avv. Giovanni Costanza e N.M. difeso dall’avv. Danilo Giracello.

I difensori degli arrestati hanno sostenuto la tesi della carenza dell’elemento psicologico e materiale del reato poiché il rimorchio era semicarbonizzato a causa di un incendio e la merce all’interno, generi alimentari e bevande, deteriorati e non riciclabili commercialmente.
Il Giudice, pur convalidando l’arresto, ha parzialmente accolto le richieste dei difensori rimettendo i quattro in libertà sottoponendoli all’obbligo di presentazione alla P.G. .

Il processo proseguirà all’udienza del 7 febbraio 2019 per la trattazione del merito.