Carabinieri, controlli movida agrigentina

I Carabinieri della Stazione di Cammarata, a conclusione delle indagini scaturite dalla denuncia sporta da una casalinga 32enne del posto, nei confronti dell’ex compagno, hanno depositato un’informativa di reato alla Procura della Repubblica di Agrigento con la quale hanno denunciato l’uomo a piede libero per maltrattamenti in famiglia.

In particolare, il 37enne originario di Mussomeli, la notte tra sabato e domenica, si sarebbe arrampicato fino al terzo piano per raggiungere il balcone dell’ex compagna, attraverso il quale, dopo ove sfondato il vetro della finestra, si è introdotto all’interno dell’appartamento.

La donna, nel tentativo di allontanare l’uomo, veniva colpita con uno schiaffo al volto che le faceva perdere l’equilibrio cadendo a terra. La vittima riportava delle tumefazioni allo zigomo giudicate guaribili in 5 gg di prognosi, cosi come refertato da personale dell’Ospedale di Agrigento ove successivamente la ragazza si è recata. La posizione dell’uomo sarà valutata nelle prossime ore dalla Procura della Repubblica di Agrigento.