In seguito all’ordinanza di esecuzione emessa dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’appello di Palermo, gli uomini della Polizia di stato di Canicattì hanno arrestato un 36enne del posto.

I fatti risalirebbero al Maggio 2014 quando l’uomo era stato beccato dopo aver commesso alcuni furti aggravati ai danni di autovetture.

Una volta portato a processo avrebbe avuto luogo l’iter giudiziario culminato dunque con una condanna definitiva dove veniva stabilita non solo la pena detentiva corrispondente ad un anno di reclusione ma anche al pagamento di una una pena pecuniaria di 260 euro.

Una volta recepito il provvedimento dell’autorità giudiziaria, il 36enne sarebbe così stato trasferito presso il carcere di Agrigento.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.