Nella giornata di ieri il personale della Polizia di Stato ha eseguito a carico di un cinquantenne canicattinese il provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Agrigento con il quale è stata disposta la sospensione del beneficio del reddito di cittadinanza.

Il predetto provvedimento giudiziario, eseguito dal personale del Commissariato di Canicattì, scaturisce dalla precedente esecuzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalle persone offese, emessa a carico dell’uomo poiché indagato per maltrattamenti in famiglia, detenzione abusiva di armi ed estorsione commessa ai danni della moglie, della di lui sorella e della cognata.

Pietro Geremia, classe 1989. Studente di Giurisprudenza con la passione della criminologia, storia antica e del fitness. Svolge l'attività di volontario presso la Croce Rossa Italiana dove ha partecipato a numerose attività tra cui l'assistenza sanitaria durante il terremoto dell'Abruzzo 2016.