Canicattì, allarme droga tra i giovanissimi: a 12 anni il primo contattoPiù che una dipendenza, sembra una moda. C’è chi coltiva marijuana sul balcone,  chi chiede hashish agli amici e  chi  usa stupefacenti  solo in compagnia. Il consumo  delle cosiddette droghe “leggere” nell’hinterland agrigentino sembra essere in aumento, soprattutto tra i giovanissimi. Secondo i dati diffusi dal Sert sembra che il primo contattato con gli stupefacenti avvenga già a 12 anni. Hashish e marijuana, sono le sostanze preferite dai giovani canicattinesi, ma secondo le ultime indagini di carabinieri e polizia, sembra che lsd, ecstasy e cocaina, sostanze classificate come “pesanti” siano in notevole aumento. Che nelle città universitarie girino spinelli e altre droghe non è una novità, ma che anche nei piccoli centri il consumo aumenti potrebbe costituire un fenomeno da non sottovalutare. C’è chi la cannabis nell’agrigentino la compra e chi invece la coltiva. Spesso all’insaputa delle famiglie stesse, che si possono ritrovare con un pò di “erba” tra i fiori senza saperlo. L’usanza è diffusa e non è difficile incontrare qualcuno che  ne parli. Non si tratta di persone con problemi di tossicodipendenza o di emarginazione sociale, ma di ragazzi che ammettono facilmente di fare uso occasionale di droghe leggere e che hanno sviluppato il “pollice verde”  per risparmiare sull’acquisto del “fumo”.  Un’ inchiesta tra i giovani fa emergere che in passato alcuni di loro  hanno coltivato delle piantine di cannabis. Ma quali sono le motivazioni che  spingono i “giovanissimi” a fumare uno spinello o ad inghiottire una pasticca  stupefacente? ” Si pensa che l’uso di un certo tipo di droga non abbia effetti pericolosi  – racconta un giovane liceale –  uno spinello o una sola pasticca a detta di molti mie coetanei, non  provoca dipendenza e assuefazione. Uno spinello non è letale e sballarsi il sabato sera sembra essere diventata una moda, bisogna vedere però le conseguenze a medio e lungo termine”.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.