Si terrà domenica 8 maggio 2022 alle ore 9:30, in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa, la cerimonia di consegna e inaugurazione dei locali siti in via Giovanni Falcone n. 2, dove sarà operativa la nuova sede della Croce Rossa di Canicattì

Banca San Francesco ha assegnato in comodato d’uso gratuito i locali di sua proprietà all’unità territoriale cittadina della Croce Rossa Italiana, in segno di vicinanza al territorio e di supporto ai valori di solidarietà e mutualità condivisi con l’organizzazione, di cui sono volontari anche alcuni dipendenti della BCC. 

La nostra funzione sociale di banca del territorio ci pone costantemente delle questioni di carattere universale che vanno oltre il mero obiettivo economico e bancario. Con l’assegnazione di questi locali, abbiamo voluto dare un segnale concreto di vicinanza alla comunità, perché il credito cooperativo non può sottrarsi quando bisogna fare solidarietà”, ha affermato Vincenzo Di Giacomo, Presidente di Banca San Francesco.

“In più occasioni, anche recenti e locali, come l’intervento di supporto operativo nel tragico evento che ha colpito la città di Ravanusa, la Croce Rossa ha dimostrato di essere un punto di riferimento fondamentale in situazioni di criticità e lo dimostra anche in situazioni complesse e globali come nei territori ucraini attualmente colpiti dal conflitto. Per queste ragioni, siamo sicuri che questi locali saranno utilizzati nella maniera più utile, come da sempre fa la Croce Rossa”, ha affermato Vincenzo Racalbuto, Direttore Generale di Banca San Francesco.  

Canicattì, Banca San Francesco assegna in comodato gratuito i locali per la nuova sede della Croce Rossa Italiana
Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.