Canicattì, cade un pezzo di immobile nel centro storico: prevista demolizione dello stabile

1.664 visualizzazioni

Canicattì, cade un pezzo di immobile nel centro storico: prevista demolizione dello stabile

In seguito al pericolosissimo crollo di un pezzo di stabile avvenuto nella sera di venerdì scorso, la protezione civile comunale di Canicattì in seguito ai sopralluoghi effettuati, ha deciso per una sua demolizione.

Nel dettaglio, il crollo si era verificato in via Vittorio Emanuele, a pochi passi dalla chiesa di San Francesco, dove fortunatamente nessun passante era rimasto coinvolto, ed ha visto la messa in sicurezza della zona da parte dei vigili urbani i quali sono intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco e ai dirigenti del comune. Al termine dei controlli, vista la pericolosità della situazione, l’amministrazione comunale aveva dunque deciso di interdire con  provvedimento l’immobile dove risiedevano alcune famiglie, tra cui vi sono anche dei portatori di handicap.

Sembra dunque che la città di Canicattì stia pian piano cadendo a pezzi visto che, secondo i dati, sarebbero ben 450 gli edifici classificati come “rossi” (codice corrispondente al massimo indice di pericolosità) e 650 invece classificati come “gialli” (codice che indica le precarie condizioni di stabilità di un edificio e che deve dunque essere costantemente monitorato).

La difficoltà principale che presenta l’operazione di messa di sicurezza di un immobile non consta solo nelle complessità pratiche e materiali in termini di mezzi, uomini e impalcature, ma sopratutto riguarda problematiche logistiche in quanto, essendo vecchi edifici, l’amministrazione ha non poche difficoltà a rintracciare i relativi proprietari.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.