Gli agenti della Polizia di Stato della città di Canicattì, coordinati dal vice questore nonché dirigente del locale commissariato di Pubblica Sicurezza Valerio Saitta, insieme ai colleghi del nucleo di prevenzione crimine di Palermo hanno effettuato una serie di controlli serrati su tutta la cittadina canicattinese in risposta all’ondata continua di furti susseguitesi nei giorni scorsi. Nel dettaglio, i controlli delle forze dell’ordine si sono concentrati soprattutto in alcune zone ben precise e delicate come, piazza Calvario e la cintura periferica della città di contrada Rinazzi, precisamente nei pressi di quelle zone di campagna nel mirino dei ladri. L’attività di polizia inoltre, ha permesso il controllo di ben 100 autovetture, l’identificazione di 200 persone e l’elevazione di 18 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada. Un’encomiabile lavoro dunque quello delle delle forze dell’ordine le quali hanno usato il pugno duro per rendere la città più sicura e tranquilla oltre a far sentire la presenza dello Stato all’interno del territorio.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.