Patto per la Sicurezza Urbana

L’amministrazione comunale di Canicattì, guidata dal sindaco Ettore Di Ventura, ha sottoscritto in Prefettura, alla presenza del  Prefetto, il cosiddetto Patto per la Sicurezza Urbana finalizzato all’installazione e al potenziamento dei sistemi di videosorveglianza in diverse aree del territorio comunale. Presto dunque saranno installate nuove  telecamere a circuito chiuso nei punti nevralgici della città. La decisione sarebbe stata presa a seguito dell’impennata di episodi di microcriminalità verificatisi di recente nel centro cittadino. La videosorveglianza dovrebbe servire da deterrente per arginare il fenomeno legato agli atti vandalici  ai danni di autovetture, piccoli furti e scippi. Le telecamere installate saranno di tipo “Speed dome” e consentiranno un controllo a 360° di  vaste aree. Va ricordato però che in città le numerose telecamere già esistenti , nella maggior parte dei casi, non sono funzionanti e quelle operative hanno ormai un sistema di rilevamento obsoleto. Sarebbe opportuno, oltre al potenziamento del sistema di videosorveglianza, investire anche in quelle già esistenti al fine di garantire ai cittadini maggior senso di sicurezza.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.