La scorsa notte, a Canicattì,la Polizia di Stato traeva in arresto in flagranza di reato T.M.C. 23 anni di nazionalità Rumena,in atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari con provvedimento del Tribunale di Agrigento.  

Il 23 enne al controllo degli Agenti del Commissariato cittadino. risultava assente al domicilio, venendo rintracciato successivamente, mentre cercava di rientrare a casa.

T.M.C, già posto agli arresti domiciliari poiché responsabile del reato di furto, è risultato recidivo mantenendo condotte contrarie ai provvedimenti cui era sottoposto. Il giovane, infatti, era stato denunciato ed arrestato  svariate volte per il reato di evasione.

In quest’ultima circostanza,dopo la convalida dell’arresto, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per lui nuovamente i domiciliari.