Canicattì, furono beccati a rubare un trattore: Gip convalida gli arresti

Canicattì, furono beccati a rubare un trattore: Gip convalida gli arresti

Nei giorni scorsi il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Agrigento ha convalidato l’obbligo di dimora per uno dei due canicattinesi accusati di ricettazione.

I due, rispettivamente di 46 e 58 anni, erano stati beccati lunedì scorso mentre stavano contrattando la vendita di un trattore, trafugato al proprietario qualche ora prima a Naro.

Ad avvisare le forze dell’ordine era stato lo stesso proprietario del mezzo il quale, una volta perpetrato il furto, aveva ricevuto la segnalazione dell’antifurto satellitare che localizzava la posizione del mezzo nelle campagne di Campobello di Licata dove i militari si erano precipitati  beccando così in flagrante i sospettati che durante l’interrogatorio si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Di Pietro Geremia

Ti potrebbe interessare anche  Sicilia, era stato in carcere per Pedofilia: prete torna a celebrare messa

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.