Un caffè andato letteralmente a ruba quello depositato presso i locali della Badia di Canicattì. Nei giorni scorsi pare che ignoti siano riusciti ad intrufolarsi all’interno uffici comunali comunali della città del Parnaso siti per l’appunto alla Badia, nel quartiere di Borgalino, riuscendo a forzare una porta laterale e rompendo nel trambusto pure una finestra. A meno che non siano degli amanti passionali della bevanda che ridesta i sensi, l’effrazione avvenuta nella sezione dell’Anagrafe ha lasciato a mani vuote i malfattori i quali, dopo aver iniziato a rovistare tra gli scaffali degli uffici e notando l’assenza di denaro e oggetti di valore, hanno pensato bene di portarsi via un centinaio cialde di caffè riposte all’interno di un armadio. A fare l’amara scoperta sono stati gli stessi impiegati comunali che hanno avvisato le forze dell’ordine dando così l’avvio alle indagini.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.