Canicattì, guida senza patente e con problemi psichici: comminate raffica di multe

Canicattì, guida senza patente e con problemi psichici: comminate raffica di multe

Gli agenti di pubblica sicurezza del commissariato di Canicattì , guidato dal Vice Questore Cesare Castelli, hanno fermato nei giorni scorsi un uomo alla guida di un’auto con patente sospesa per problemi psichici e senza assicurazione.

L’andatura del sospettato incerta e pericolosa per le vie cittadine non è passata inosservata agli agenti della sezione Voltanti, in servizio sul territorio in seguito ad un mirato controllo voluto dal questore Maurizio Auriemma, i quali hanno immediatamente deciso di intervenire bloccandolo prima che potesse arrecare danni a persone o altri automezzi.

Una volta fermato sono state espletate le formalità di rito consistenti nella comminazione di svariate contravvenzioni, alcune delle quali dirette pure al padre del giovane, proprietario del veicolo, per aver permesso la guida al figlio di cui sapeva il non possesso di patente.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.