Canicattì, ha il braccialetto elettronico ma evade lo stesso di casa: nei guai un 20enne

Canicattì, ha il braccialetto elettronico ma evade lo stesso di casa: nei guai un 20enne
Commissariato di Canicattì

Nella giornata di ieri gli agenti del commissariato di Canicattì guidato dal Vice Questore Cesare Castelli hanno arrestato un 20enne per il reato di evasione.

Stando all’accusa il giovane, nato a Roma, nonostante si trovasse ai domiciliari con tanto di braccialetto elettronico avrebbe avuto la brillante idea di uscire di casa commettendo di fatto un’evasione in piena regola.

Un’azione che non è di certo sfuggita ai poliziotti locali i quali l’hanno immediatamente beccato e condotto presso la casa circondariale di Contrada Petrusa di Agrigento su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Di Pietro Geremia

Ti potrebbe interessare anche  Canicattì, lotta alla povertà: il centro di prossimità Waden lancia "il pane della solidarietà"

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.