Canicattì, il PD cittadino: “Ribadiamo la nostra vicinanza al Sindaco Di Ventura”

Canicattì, il PD cittadino: “Ribadiamo la nostra vicinanza al Sindaco Di Ventura”

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue:

Il Partito Democratico di Canicattì
ribadisce la sua vicinanza al Sindaco, i “giochi continuano” rilanciando tramite l’avvio di una nuova stagione.

Pochi giorni or sono, il 21 febbraio, è stato diramato un comunicato da parte di alcuni componenti del PD di Canicattì, su cui riteniamo sia doveroso fare alcune precisazioni. Questo perché, sicuramente a causa di una lettura frettolosa e superficiale, lo stesso potrebbe, erroneamente, essere attribuito al partito cittadino nella sua interezza. Di conseguenza, per evitare una errata convinzione, si ribadisce che il Partito Democratico, non ha “scaricato” il suo Sindaco. Infatti, tutto ciò non rappresenta la realtà dei fatti.

Occorre subito precisare che il richiamato comunicato è attribuibile solo ed esclusivamente ai quattro firmatari, i quali si esprimono a titolo strettamente personale. Da tali opinioni, ovviamente ci dissociamo, ribadendo il nostro appoggio e la nostra convinta fiducia al Sindaco e alla sua azione amministrativa, rispetto alla quale il Partito Democratico, nella sua interezza, non può avanzare dei distinguo, ma assumersi le dovute responsabilità. Non possiamo non cogliere, in tale presa di posizione, la mancanza, all’interno del PD cittadino, e ormai da troppo tempo, di momenti di dibattito e confronto tra tutti gli iscritti, membri dell’amministrazione, consiglieri comunali, tesserati ed elettori. Mancanza di dibattito serio, costruttivo e disciplinato da un’altrettanta seria, convinta e disciplinata gestione da parte di chi dovrebbe avere l’onore e l’onere della governace del Partito stesso. Questo non certo per colpa del Sindaco, bensì per la perdurante assenza degli organi organizzativi del Partito. A cominciare dal segretario, che “segretario” non è, trattandosi di un reggente nominato quale componente di una coppia di “traghettatori”, e che, infine, ha avuto l’onore di gestire il Partito. Ormai è chiaro che occorre superare questa fase di stallo e ridare al Partito la sua naturale, e statutaria, organizzazione. Solo così il Partito Democratico, nella sua interezza e unitarietà, potrà incidere come tutti noi vorremmo.

Fare il bene del Partito significa fare anche il bene della Città, e siamo fiduciosi che i firmatari del comunicato, oltre a continuare a lavorare per l’interesse cittadino, non mancheranno di impegnarsi, insieme a tutti noi, all’amministrazione e a tutti i tesserati, per ridare un’adeguata governance al nostro Partito Democratico.

Evelyn Pendolino – Consiglere Comunale PD
Brigida Alaimo – Consiglieri Comunali PD
Diego Aprile – Consigliere Comunale PD
Enza Clementi – Componente Assemblea Nazionale PD
Antonio Cani – Componente Direzione Provinciale
Anna Tascarella – Componente Direzione Provinciale PD
Dino Lorefice – Componente Direzione Provinciale PD
Lillo Ferrante Bannera – Componente Assemblea Provinciale PD
Gaetano Giardina – Componente Assemblea Provinciale PD

Condividi su...

Un commento su "Canicattì, il PD cittadino: “Ribadiamo la nostra vicinanza al Sindaco Di Ventura”"

  1. Antonio   24 Febbraio 2019 at 16:36

    Gente con tanti voti.
    Sia a Livello Regionale, Provinciale e Cittadino.
    Gran Bel gruppo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.