Canicattì, Disciplina conferimento rifiuti

Canicattì, Disciplina conferimento rifiutiÈ stata emanata ieri, 6 luglio 2017 , l’ordinanza sindacale  114/2017 con la quale il sindaco, Ettore Di Ventura, ha inteso regolamentare il conferimento dei rifiuti solidi urbani, differenziati, indifferenziati e speciali. L’atto si è reso necessario dopo le ripetute segnalazioni di abbandono incontrollato di imballaggi e rifiuti sul suolo pubblico. L’ordinanza è rivolta a tutti i gestori di utenze pubbliche e private, oltre ai commercianti del mercatino settimanale e del mercato della frutta. Nello specifico il Sindaco vieta, oltre l’abbandono sul suolo pubblico di rifiuti da imballaggi di qualsiasi materiale anche di depositare la frazione differenziata (vetro, plastica, alluminio, carta, legno ecc.) nei cassonetti di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Previsto il servizio di raccolta gratuita a domicilio di grossi quantitativi di imballaggi o materiali ingombranti, previa segnalazione da effettuare al numero 0922  852919 per concordare giorno e ora del ritiro che avverrà al piano terra dell’abitazione o attività commerciale. In alternativa, il cittadino potrà stoccare personalmente tale materiale, recandosi al CAM (Centro di raccolta mobile) sita in contrada Calandra – Petrillo. Per i medicinali scaduti, ritenuti rifiuti speciali, il conferimento avviene all’interno di box posti all’interno delle farmacie. L’amministrazione impone ai cittadini particolare cura ad effettuare la raccolta differenziata “porta a porta”, nelle zone della città in cui essa viene effettuata, utilizzando gli appositi sacchetti e prestando attenzione al calendario previsto per il servizio di ritiro. Il sacchetto VIOLA va usato per la raccolta dell’UMIDO; quello AZZURRO per la PLASTICA; il GIALLO per la raccolta di CARTA e CARTONE; il ROSSO per i METALLI  o l’ALLUMINIO; il VERDE va utilizzato solo per il VETRO Non  debbono assolutamente essere introdotti oggetti in ceramica, specchi e lampadine. Questo il calendario a cui attenersi: LUNEDÍ Umido e Plastica MARTEDÍ Carta – Cartone – Ferraglia – Metalli in genere MERCOLEDÍ Umido –Vetro GIOVEDÍ Legno – Plastica VENERDÍ Carta – Vetro SABATO Umido – Plastica – Pile esauste I sacchetti contenenti i predetti rifiuti dovranno essere depositati davanti il portone di casa, dalle ore 7.00 alle ore 9.00, rispettando i predetti turni ad esclusione delle domeniche e dei festivi . Il Conferimento negli appositi cassonetti dei rifiuti solidi urbani dovrà effettuarsi  dalle ore 20.00 alle ore 24.00 per il periodo che va dal 1 giugno al 30 settembre dalle ore 18.00 alle ore 22.00 per il periodo che va dal 1 ottobre al 31 maggio. È vietato abbandonare i rifiuti o adagiarli al suolo in prossimità del cassonetto. Qualora quest’ultimo risultasse così pieno da non consentirne la perfetta chiusura, i rifiuti dovranno essere conferiti nel contenitore più vicino. È vietato, inoltre, smaltire i sacchetti contenenti rifiuti solidi urbani di sabato. Tale divieto è esteso anche ai giorni prefestivi infrasettimanali. Previste sanzioni per i trasgressori che vanno da 25 a 500 euro.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.