Canicattì, imbrattato il murales della Legalità della Villa Comunale: si cercano i colpevoli

990 visualizzazioni

Canicattì, imbrattato il murales della Legalità della Villa Comunale: si cercano i colpevoli

Uno sfregio non solo alla città, ma anche e sopratutto alle vittime di Mafia è stato fatto nei giorni scorsi a Canicattì.

Alcuni vandali, con uno spray di colore rosso, hanno danneggiato un murales riportante i nomi delle vittime di mafia,  realizzato dagli studenti delle scuole locali che l’amministrazione aveva indicato come un simbolo e che, adesso, rischia di costare molto caro al suo autore.

Parole inneggianti l’amore sono state dunque apportate sopra il graffito, un amore che risulterebbe essere malato se incapace di rispettare l’onore di chi, rimettendoci la vita, ha lottato per un futuro migliore per la propria terra.

Ma non solo parole d’amore sono state trascritte sopra un emblema dell’antimafia: pare infatti che ci sia pure il nome e il cognome dei presunti colpevoli, un iportante indizio dunque per gli agenti della polizia municipale che hanno già avviato le indagini in merito.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.