Canicattì, luci di natale spente: possibile sabotaggio ai cavi dell’illuminazione

Canicattì, luci di natale spente: possibile sabotaggio ai cavi dell’illuminazione

Il disprezzo per il territorio ha tante sfaccettature, lo si fa quando si lascia la spazzatura in mezzo alla strada che di fatto inquina l’ambiente,  l’inciviltà di parcheggiare i mezzi come capita , l’indifferenza e il danneggiamento dei beni pubblici e adesso anche un sabotaggio alle luci di Natale.

Qualcuno avrebbe dapprima tagliato i vari cavi collegati alle palme di via regina Margherita e successivamente il cavo generale collegato all’illuminazione pubblica lasciando al buio tutte le luminarie installate in viale regina Margherita.

Un vero e proprio sabotaggio non solo nei confronti dell’intera comunità canicattinese ma anche dei commercianti della zona che con tanti sacrifici e con l’aiuto dell’amministrazione comunale avevano realizzato un’illuminazione di tutto rispetto.

Purtroppo qualcuno non ha nulla di meglio da fare se non boicottare la voglia di rinascita di questa città .

L’azienda che ha fornito le luminarie sarebbe già all’opera per ripristinare il servizio. Sull’accaduto saranno avviate le opportune indagini del caso.

Ti potrebbe interessare anche  Favara e la scomparsa di Gessica, ora un profilo falso su Facebook

Condividi su...

Un commento su "Canicattì, luci di natale spente: possibile sabotaggio ai cavi dell’illuminazione"

  1. Toto campagna   26 Dicembre 2019 at 7:37

    E le telecamere?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.