Attivo, PagoPa, comune di Canicattì

Dal 1 dicembre 2019 è attivo al Comune di Canicattì “PagoPa”, il sistema dei Pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori dei servizi di pubblica utilità.

Con PagoPA i cittadini potranno effettuare i pagamenti a favore del Comune di Canicattì di:
* Autorizzazione allo scarico;
* imposta sulla Pubblicità;
* IMU maggiori accertamenti;
* multe;
* oneri UTC;
* rilascio Carta identità;
* servizi cimiteriali;
* Tosap;
* CIL, CILA, ascensori;
* Suap;
* UTC Condono Edilizio;
* oblazione;
* utilizzo strutture comunali.
Possono essere utilizzati come strumenti di pagamento carte di credito, addebito in conto e sistemi di pagamento alternativi, accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste e altri istituti di pagamento (Prestatori di servizi di pagamento – PSP) aderenti all’iniziativa.

Per procedere al pagamento bisogna accreditarsi al portale dei pagamenti del Comune e selezionare i tributi da pagare. È inoltre possibile visualizzare i pagamenti effettuati e consultare la propria posizione debitoria.

Ecco i passaggi da fare:

digitare questo link https://secure.pmpay.it/pmPortal/directSearchSession.do
o seguire il percorso http://www.comune.canicatti.ag.it/ => accedi ai servizi (la casella in alto a destra sulla homepage) => servizi online PagoPa
Le conferme di avvenuto pagamento saranno inviate via mail all’indirizzo inserito durante il pagamento.

“Grazie a questo sistema – dichiara il sindaco Ettore Di Ventura – i cittadini potranno effettuare i pagamenti on line, anche da casa, in modo semplice, veloce e sicuro, con un notevole risparmio di tempo. Attuato altro punto del programma elettorale”.

Di seguito il manuale d’utilizzo Back Office Pagatore

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.