Canicattì, revocata l’ordinanza di trasferimento della “Fiera del Rosario”: si farà in via Carlo Alberto

Canicattì, revocata l’ordinanza di trasferimento della “Fiera del Rosario”: si farà in via Carlo Alberto

Fiera del RosarioL’amministrazione comunale di Canicattì, guidata dal sindaco Ettore Di Ventura, ha revocato l’ordinanza di trasferimento OS_N.168_DEL_03_10_2017 della “Fiera del Rosario” nella zona P.I.P di Contrada Bastianella.

I motivi della revova sarebbero legati a problemi inerenti l’alimentazione elettrica.

La centralina della zona artiginale infatti, non avrebbe garantito la potenza necessaria ad alimentare tutti gli stand.

La tradizionale manifestazione dunque, si svolgerà come gli anni passati in via Carlo Alberto.

 

Condividi su...

3 commenti su "Canicattì, revocata l’ordinanza di trasferimento della “Fiera del Rosario”: si farà in via Carlo Alberto"

  1. Carmelo   26 ottobre 2017 at 11:07

    ora capisco come si vive nelle favelas sud-americane, nelle baraccopoli più degradate e come vivere in una prigione a celo aperto

  2. Di Naro   12 ottobre 2017 at 19:29

    Salve, la notizia ha come fonte ufficiale un’ordinanza pubblicata all’albo pretorio del Comune di Canicattì, firmata dal Sindaco OS N.168 DEL 03 10 2017.
    Ad oggi non ci risulta che sia stata annullata. Cordiali saluti.

    Cara Redazione,” ipse dixit ” controllate anche i semplici post, la prossima volta, io abitando in Via Carlo Alberto, già da sabato scorso ho visto disegnare le linee e i numeri dei posteggi per gli ambulanti e appunto mi sembrava strano che fosse invece sicuro lo spostamento alla Z.Art.
    mi aveva quasi rassicurato e invece….come al solito siamo cittadini di serie “B”.

  3. lilo   12 ottobre 2017 at 9:44

    Perché riferire che ” la centralina non avrebbe garantito la potenza necessaria”. Si tratta invece di non avere richiesto in tempo utile i vari allacci all’Enel. Come sempre a Canicattì si improvvisa e si cerca di fare le cose in stato di emergenza. Se tutto fosse stato pianificato in tempo utile, l’Enel sicuramente avrebbe espletato gli opportuni allacci per dare la possibilità agli espositori di allacciarsi alla rete elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.