Riceviamo e pubblichiamo nota stampa del Circolo Fratelli d’Italia Canicattì in merito all’eccessiva presenza di rifiuti in contrada Reda.

“Più volte sollecitato da diversi cittadini, il Circolo Fratelli d’Italia di Canicattì, espone quanto segue: Il presente atto ha finalità di porre all’attenzione e segnalare al Sindaco di Canicattì , Avv. Ettore Di Ventura e all’assessore al ramo Umberto Palermo lo stato di totale abbandono e le condizioni igieniche in cui versa una strada adiacente la scuola elementare e materna Don Bosco di Canicattì , ossia quella che congiunge la via Pirandello alla suddetta scuola che versa in condizioni di sporcizia al

limite della decenza con la presenza di diversi Sacchi dell’immondizia gettati per terra oltre a cartoni , carte varie che ormai giacciono da almeno due mesi su quella strada frequentata giornalmente da diverse auto dei genitori che accompagnano i propri bambini a scuola e che devono effettuare dei veri e propri “ slalom” tra i su citati sacchetti di spazzatura per raggiungere l’entrata della scuola .

Stessa situazione ormai da mesi la si vive in via Gesualdo Bufalino divenuta una vera e propria discarica dove cittadini incivili gettano direttamente dal finestrino della propria auto ormai in maniera continuativa sacchetti di immondizia senza che la stessa venga mai rimossa ma cosa più grave senza che nessuno metta in atto dei sistemi di prevenzione o repressione del fenomeno su ‘ descritto .

Per quanto sopra esposto e motivato si chiede un intervento affinché si possano disporre gli opportuni interventi sia in ordine all’immediata pulizia delle strade su’ descritte sia nel tentativo di fare prevenzione o individuare i cittadini indisciplinati multandoli come previsto dalla legge .”