ettore di ventura approvazione

Nei prossimi giorni si terrà una riunione dell’ATI (Assemblea Territoriale Idrica) di Agrigento, di cui fanno parte i comuni della provincia che sono rappresentati dai rispettivi primi cittadini.

In tale occasione l’assemblea dei sindaci dovrà deliberare su un tema di fondamentale importanza per le nostre comunità, ovvero se il servizio idrico integrato debba essere gestito, come è stato fino ad oggi, attraverso una società per azioni privata, ovvero da una azienda consortile pubblica.

La posizione del Sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, componente del consiglio direttivo dell’Ati idrico di Agrigento, e del Presidente del Consiglio Comunale, Alberto Tedesco, è chiara e netta: entrambi sostengono fermamente la necessità ed opportunità della gestione pubblica del servizio idrico integrato e che tale circostanza si possa realizzare compiutamente attraverso la costituzione di una azienda consortile pubblica composta dai comuni della provincia.

La deliberazione dell’ATI sarà sottoposta, dopo la sua approvazione, all’esame dei consigli comunali della provincia; prima di tale occasione sarà indetta dalla presidenza del Consiglio Comunale di Canicattì una conferenza pubblica in cui le associazioni, i comitati, i concittadini che vorranno partecipare all’incontro, potranno esprimere la propria valutazione in merito a questa fondamentale tematica.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.