Con un decreto del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, sono stati ripartiti i 350 milioni di euro stanziati dal decreto sostegni bis per garantire l’avvio dell’anno 2021/2022 in sicurezza.

Si tratta di risorse che i dirigenti scolastici potranno utilizzare per l’acquisto di dispositivi di protezione e di materiale per l’igiene individuale o degli ambienti, ma anche per interventi a favore della didattica per studentesse e studenti con disabilità, disturbi specifici di apprendimento e altri bisogni educativi speciali, per potenziare gli strumenti digitali, per favorire l’inclusione e contrastare la dispersione scolastica attraverso il potenziamento dell’offerta formativa.

I fondi si potranno utilizzare anche per adattare gli spazi interni ed esterni degli istituti al fine di garantire lo svolgimento delle lezioni in sicurezza o per l’acquisto di servizi professionali, di formazione e di assistenza tecnica per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per l’assistenza medico-sanitaria e psicologica. Si potranno acquistare strumenti per l’aerazione e quanto ritenuto utile per migliorare le condizioni di sicurezza all’interno degli Istituti.

Nello specifico ecco gli importi spettanti a ciascuna istituzione scolastica presente in Città:

Istituto Comprensivo “Verga”  38.594,85 €

Istituto Comprensivo “Gangitano”  34.051,12 €

Istituto Comprensivo “Rapisardi” 36.595,54 €

Circolo Didattico “Don Bosco”  32.360,62 €

Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Foscolo”  49.653,23 €

Istituto d’istruzione Secondaria Superiore “Galilei” 82.078,44 €

“Relativamente alle scuole di competenza comunale – dichiara il Sindaco avv. Ettore Di Ventura – il contributo erogato dal MIUR si aggiungerà alle somme comunali erogate nelle settimane scorse così da garantire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico”