Canicattì, siringhe sporche di sangue in pieno centro: la protesta dei cittadini(Foto)

Canicattì, siringhe sporche di sangue in pieno centro: la protesta dei cittadini(Foto)

Continua l’allarme tossicodipendenza a Canicattì, dopo i flaconi di metadone abbandonati vicino al parco Robinson adesso ci sono arrivate in redazione decine di mail di cittadini che ci segnalano siringhe usate e tovaglioli ancora intrisi di sangue, una situazione di grave allarme sociale in via Boito, una traversa di via Pirandello a pochi metri dal Liceo Classico “Ugo Foscolo” .

Alcuni cittadini ci hanno inviato delle foto che documentano il degrado , come si può vedere dalla foto sono state lasciate in una via pubblica , in un quartiere molto frequentato da giovani, siringhe usate intrise di sangue.

La nostra redazione chiede all’amministrazione comunale di far scattare un piano straordinario di controllo e verifica in tutta la città .

Non è la prima volta che si verificano simili episodi, più volte abbiamo segnalato l’allarme tossicodipendenza in città chiedendo agli amministratori pubblici di prestare attenzione assoluta portando lo stato di allerta ai massimi livelli .

Alla luce di quest’ennesimo episodio, è necessario rafforzare, in collaborazione con le forze dell’ordine, i controlli in questa e in altre zone della città considerate sensibili al fine di garantire ai cittadini i giusti livelli di sicurezza .

Ti potrebbe interessare anche  Lentini, rapinato e ucciso ex carabiniere

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.