Canicattì, solitudini involontarie e ludopatia: presentati due progetti alla Regione

Canicattì, solitudini involontarie e ludopatia: presentati due progetti alla Regione

L’assessore alle Politiche Sociali, Antonio Giardina, rende noto che il Comune di Canicattì ha aderito, in qualità di partner e cofinanziatore, a due diversi progetti presentati all’Assessorato Regionale alla Famiglia per accedere a contributi messi a bando.

Entrambi i progetti vedono come Ente capofila l’associazione Confraternita Misericordia di Campobello di Licata, cui hanno aderito, oltre a sei degli otto comuni del nostro Distretto Socio Sanitario D3, anche altre associazioni impegnate sul territorio in queste particolari e difficili problematiche.

Il primo progetto riguarda il contrasto delle solitudini involontarie che possono colpire gli anziani mentre il secondo è relativo alla prevenzione e contrasto della ludopatia, ed è indirizzato principalmente agli adolescenti.

Entrambi i progetti mirano all’obiettivo più generale di favorire percorsi di tutela e promozione della salute e del benessere dei cittadini. Attraverso diverse strategie di azione, che avranno il comune denominatore della partecipazione attiva dei destinatari, si attueranno così iniziative per prevenire e contrastare due grandi mali della nostra attuale Società.

Ti potrebbe interessare anche  Prevenzione incendi estivi in Sicilia, Regione "schiera" flotta di 11 aerei

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.