Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Canicattì hanno denunciato due giovani residenti del luogo con l’accusa di  di furto aggravato. I due infatti, un 18enne di Canicattì e un 20enne romeno, erano stati rintracciati da parte dei poliziotti in appena 20 minuti dall’aver commesso il furto in un magazzino nei pressi della stazione ferroviaria canicattinese. Nel dettaglio, sembra che a chiamare le forze dell’ordine sia stato un cittadino allarmato da alcuni movimenti sospetti fatti dai due nelle vicinanze del magazzino in questione. Allertati, gli agenti si sono dunque precipitati sul posto appurando così che il furto era stato effettivamente compiuto e iniziando così una capillare attività investigativa terminata nel giro di pochi minuti con l’identificazione dei colpevoli i quali vedendosi con fiato sul collo sembra che abbiano preferito occultare il materiale rubato all’interno di n casolare. Una volta individuati e catturati, i due furfanti sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.